Sapore di burro, gusto buono o dannoso?

Siete fan dell’olio o appassionati del burro?

Io non posso nascondere una certa passione per l’olio d’oliva. Dal Garda alla Sicilia la nostra bella Italia ce ne offre profumi e varietà incredibili. Nonostante la mia passione non condivido una cucina senza burro. Lo sapete che cento grammi di olio di oliva apportano 899 Kcal? Il burro invece ha un contenuto calorico inferiore del 16%, pari a circa 758 Kcal/100 g.

Utilizzando 20 grammi di burro anziché 20 di olio d’oliva si risparmiano quindi 24 kcal. Il burro ha il vantaggio di essere facilmente dosabile, mentre si tende spesso ad esagerare con le quantità di olio d’ oliva. E’ quindi del tutto infondata la convinzione secondo la quale l’olio è un alimento più leggero e meno calorico del burro. Caso mai è vero il contrario.

Non sono un dietista e mi attengo a dati di pubblica disponibilità, ma non nascondo un certo stupore nelle rivelazioni dei dati calorici. Tra le altre informazioni posso dirvi che l’olio d’oliva contiene grassi saturi così come il burro contiene una piccola percentuale di acidi grassi insaturi.

A proposito ma perché non mi dite dove trovate il vostro olio buono ? E il burro ? Magari quello di montagna…

Annunci

4 thoughts on “Sapore di burro, gusto buono o dannoso?

  1. Intanto ciao Federico!
    in merito al tuo post… beh…io sono tra quelli che in cucina non utilizzo piu’ il burro ormai da anni…e non perchè non mi piaccia o perchè lo reputo dannoso, ma solo perchè mio marito non puo’ mangiarne (purtroppo aggiungei perchè determinati alimenti in fase di cottura necessitano proprio dei grassi del burro per avere poi, in fase finale, un ottimo sapore).
    In ogni caso sono una fan dell’olio extra vergine di oliva. Non ne conosco altri tipi e non ne apprezzo altri sapori. Personalmente acquisto da anni olio dalla Puglia, mio paese di origine: è un olio forte come sapore, intenso, e per questo lo trovo eccezionale. Ho provato olio ligure, umbro, toscano: tutti buoni, ma io resto fedele al “mio”!
    ciao, a presto
    Grazia

  2. scusami se mi permetto di intervenire, in realtà ci sono più grassi “cattivi”, diro solo che l’olio extravergine contiene più grassi insaturi (88%) rispetto al burro (43%) e i grassi saturi : olio d’oliva (12%) ne ha meno rispetto al burro (53,4%), i grassi saturi sono quelli che fanno più male, questo non vuole dire che non bisogna mangiare burro ma limitarne l’uso, qualora ci siano problemi di salute, il burro di montagna se hai occasione di prenderlo e trovarlo ha un sapore eccezzionale, io ho fatto perfino una frolla con olio! ciao a presto

  3. Purtroppo gunther, come ho scritto, io non uso il burro perchè non mi piace o perchè lo reputi dannoso (anzi). Tuttavia per motivi e prescrizioni mediche mio marito non puo’ mangiarne.
    Io gli faccio compagnia: tutto qui.

  4. Anch’io sono d’accordo che usare l’olio vergine di oliva sia un’ottima cosa, ma ciò non toglie che per fare una buona frolla per aver quel certo sapore devi metterci un po’ di butto. Quello che cercavo tra i prodotti di pasticceria era una aroma di burro o un sapore di burro. Esiste? Se qualcuno mi dà una dritta lo ringrazio.-
    Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...