Ops… tanto cibo durante le Feste, ma il vino??

vinoooIl vino oggi? Non più semplicemente un elemento irrinunciabile sulle nostre tavole, l’accompagnatore per eccellenza di ogni pietanza, bensì elisir di bellezza, segreto dell’eterna giovinezza, grazie alle straordinarie proprietà che ha l’uva, vera miniera di principi attivi che aiutano ad avere e mantenere una pelle levigata e compatta.

Ma lo sapevate?

La scoperta è recente: si chiama vino-terapia, anche se la metodologia ha origini antichissime. Il vino fa bene non solo ai palati più raffinati ma anche alla pelle, come ci insegnano Elle McPherson amante di impacchi di Nebbiolo e Madonna con i suoi gommage al Cabernèt.

Il ruolo del vino, oggi, sembra definitivamente mutato: dalle tavole alle beautyfarm, per entrare concretamente, di fatto, nel regno del benessere. Come dire: vino, ovvero star bene dentro e star bene fuori. Eno-passione, dunque, a 360 gradi!

Il nettare di Bacco stimola l’olfatto, ma strizza un occhio alla vanità e al narcisismo, attraverso infiniti aromi che si accarezzano in una magica sinfonia di sensi.

(A cura di redazione.cucina@congustomagazine.it)

A scuola di cucina con alfemminile.com

alfemminileScuola di Cucina è la nuova rubrica su alfemminile.tv con tante ricette degli chef della celebre scuola Congusto

al femminile.com, sito web dedicato al mondo femminile che conta oltre 5.000.000 di Utenti Unici mese e che rappresenta il Gruppo aufeminin nel nostro mercato –  lancia la sfida ai fornelli alle proprie lettrici inaugurando la rubrica Scuola di Cucina, in collaborazione con Congusto, la scuola di cucina che da dieci anni promuove e diffonde la cultura della buona tavola.

Gli esperti chef della scuola propongono alle utenti ricette semplici e sfiziose per tutti i palati. Grazie all’esperienza di Congusto, da sempre attenta alle necessità e richieste del pubblico femminile, e il format accattivante dei video di alfemminile.tv, le regine della buona tavola possono così esprimersi al meglio prendendo tanti spunti dalle numerose ricette che verranno proposte sul canale di alfemminile.com.

La prima serie di video ricette vede all’opera nelle cucine di Congusto gli chef Roberto Maurizio e Massimo Moroni che, dopo aver accuratamente selezionato i piatti da proporre, illustrano i vari passaggi nella preparazione delle prelibatezze, mettendo in risalto gli ingredienti e svelandone segreti e curiosità.

Ecco le deliziose ricette in programma:

Ricette dello chef Moroni:

  • Fagottini di cicoria e patate con brodo e pecorino
  • Sella di coniglio tartufata in foglia di lattuga con cestino di trevisana e macedonia di legumi in salsa al vino rosso
  • Ricciola (o branzino) marinato con arance e finocchi
  • Risotto di zucca, burrata e rosmarino

Ricette dello chef Maurizio:

  • Ravioli di cotechino e lenticchie
  • Salmone in bellavista con salsa al balsamico e insalata al wok
  • Seppia in farcia di polenta con verdure in umido
  • Millefoglie con composta di zucca e zenzero

Dopo la ricetta del Risotto di zucca, burrata e rosmarino, il menu si arricchisce con la preparazione di una pietanza perfetta per il periodo natalizio, i Ravioli di cotechino e lenticchie, online da questa settimana.

“Il cibo rappresenta la personalità di ognuno di noi e per molte donne, ma non solo, la cucina è una dimensione di espressione importante – dichiara Simona Zanette, Country Manager e Amministratore Delegato di alfemminile.com Per questo alfemminile.com ha voluto arricchire con la nuova rubrica Scuola di Cucina, in partnership con Congusto, il suo canale Cucina: le video ricette trasmesse su alfemminile.tv, e disponibili anche sulla relativa app,  andranno a soddisfare gli sfizi e la costante curiosità delle nostre utenti, sempre alla ricerca di nuovi spunti per creare cibi sani e gustosi”.

(A cura di redazione.cucina@congustomagazine.it)

Congusto e i suoi Futuri Chef ad Host con Besser Vacuum!

hostLa Scuola di Cucina Congusto è lieta di informarvi che sarà presente alla fiera HOST, il Salone internazionale dell’ospitalità professionale, leader mondiale nel settore Ho.re.ca e Retail, che si terrà a Rho (Milano) dal 18 al 21 ottobre p.v., presso lo stand del nostro main sponsor Besser Vacuum.

Questa manifestazione importante è il contesto dove vengono presentati in anteprima assoluta i nuovi prodotti nel campo dell’industria alberghiera e delle imprese che preparano e servono alimenti e bevande, Rappresenta un network professionale ad ogni livello, proponendosi quale rete di conoscenze, prodotti ed esperienze a completa disposizione dei professionisti del settore.

Besser Vacuum sarà presente alla fiera al padiglione 1, stand M12-N11, dove presenterà i prodotti di punta della casa: dalle buste per cottura – da sempre fiore all’occhiello della produzione – al Vacook, ultimo arrivato e già richiestissimo in tutto il mondo. Grazie a Besser Vacuum la cucina sous-vide non è mai stata così semplice. Un’ampia gamma di buste, una vasta scelta di confezionatrici sottovuoto – dalle più piccole Mini e Midi alle campane d’avanguardia Mistral, Alyseee la linea Duplex – ed il nuovissimo termo-circolatore Vacook  rendono l’offerta Besser Vacuum la scelta migliore per la ristorazione professionale. Presso lo stand sarà possibile provare dal vivo le macchine e testare di persona tutti i prodotti Besser Vacuum.

I nostri chef Roberto Maurizio e Andrea Bevilacqua effettueranno dimostrazioni e showcooking durante tutte e 4 le giornate, utilizzando i diversi prodotti Besser Vacuum, dalle h 11 alle h 17.

Sottovuoto e nuove frontiere per le cotture, un mondo tutto da scoprire… Vi aspettiamo!

(A cura di: redazione.cucina@congustomagazine.com)

Al via le selezioni per i “Futuri Chef”!

futuri chef

Al via la prossima settimana le selezioni per la seconda edizione di “Futuri Chef”, il corso di cucina professionale tenuto e organizzato dal Gourmet Institute, che fa capo alla Scuola Congusto di Milano.

Il capoluogo meneghino diventa quindi protagonista della formazione professionale nel settore ristorativo, proponendo un percorso completo, riconosciuto e patrocinato della prestigiosa APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani).

Il corso, concepito per formare aspiranti chef con competenze che spaziano dalla conoscenza e scelta delle materie prime, alle basi della Cucina Classica Italiana, all’apprendimento di tecniche di base, all’utilizzo di strumentazioni, il tutto completato dall’acquisizione di nozioni di nutrizionismo e di etica professionale. E’ rivolto a tutti coloro che vogliono intraprendere la professione di chef, senza esperienza o con una breve esperienza nel settore ristorativo. L’accesso al corso è consentito ad un numero massimo di 12 partecipanti per garantire il pieno coinvolgimento di tutti gli allievi nelle fasi operative delle lezioni.

Il percorso è strutturato in 20 lezioni, oltre ad uno stage di 1-2 mese/i (facoltativo) svolto presso importanti ristoranti/strutture convenzionati con la scuola. Al termine del programma formativo è previsto un esame finale presso la sede di Congusto, a cui accedono solo gli allievi che hanno frequentato almeno il 80% delle lezioni previste. La frequenza del corso è bisettimanale  dalle ore 10.00 – 13.00 e dalle ore 13.30 – 16.30.

Al termine del corso, superato l’esame finale, sarà rilasciato un attestato di frequenza con il patrocinio di APCI. Tra i docenti del corso troviamo i nomi di Massimo Moroni, Roberto Maurizio, Viviana Varese.

Grazie alla collaborazione con importanti aziende ed in particolar modo al contributo del Pastificio Lucio Garofalo, la nostra scuola metterà a disposizione una borsa di studio a totale copertura del corso per una persona meritevole. L’assegnazione della borsa avverrà in base al curriculum vitae e al percorso formativo dell’aspirante borsista. Il candidato dovrà essere residente nella Regione Lombardia e aver compiuto al momento della richiesta i 40 anni di età.

Per la realizzazione di questo corso Gourmet Institute si avvale della collaborazione di importanti sponsor, quali THL Careers e Chef di Cucina Magazine, attraverso la presenza sui loro portali e la promozione e divulgazione mediante strumenti mirati al riposizionamento nel mondo del lavoro.

THL Careers – lavoronelturismo.it è il sito web dove le aziende che cercano personale nel mondo del turismo e della ristorazione incontrano i migliori talenti e i professionisti del settore.

IWCAsuisse è un’azienda editrice di portali on-line dedicati ai comparti/settori dell’ospitalità, del cibo, del vino, del turismo. 

Per informazioni e iscrizioni: http://bit.ly/12azhCy

Per inviare la propria candidatura, scrivere all’indirizzo: futurichef@gourmetinstitute.it

(A cura di: redazione.cucina@congustomagazine.it)

Consorzio Virgilio (e Congusto) al Tuttofood!

virgilioDue novità in casa Virgilio, presentate al Tuttofood di Milano.

Il consorzio di Mantova che dal 1966 porta sulle tavole di milioni di consumatori un prodotto 100% italiano di altissima qualità, amplia la sua gamma di prodotti con due nuovi nati saporiti e “preziosi”: le fettine e i formaggini al Grana Padano D.o.p.

Le due nuove specialità del Consorzio,  pratiche e dal facile utilizzo sono la rivisitazione in chiave “gourmet” di prodotti immancabili nei nostri frigoriferi. L’inconfondibile gusto del Grana Padano D.o.p. , le sue proprietà e la sua ricchezza in fatto di valori nutrizionali li rendono due “alleati” di qualità nella realizzazione di piatti creativi e gustosi.

L’occasione per presentarli sarà la fiera TUTTOFOOD che si svolgerà a Rho in Fiera Milano dal 19 al 22 maggio p.v., una vetrina dedicata agli operatori di settore, dove il Consorzio Virgilio, nel proprio stand ha deciso di ospitare numerosi appuntamenti:

domenica 19 maggio: Ospite il barman Carmine La Morte che realizzerà dei  cocktail a  base di confetture e mostarde Le Tamerici e di  latte e mascarpone Virgilio tra cui una rivisitazione della Pina Colada, e un cocktail Tiramisù

lunedì 20 maggio: Ospite Palmiro Bruschi mastro gelataio, che realizzerà dolci e gelati utilizzando i prodotti Virgilio e le confetture e mostarde Le Tamerici, tra cui anche un gelato al Grana e Parmigiano

martedì 21 maggio: in collaborazione con la scuola di Cucina Congusto, gli chef Roberto Maurizio e Karla Lopez presenteranno due imperdibili showcooking  sul mascarpone e le creme dolci .

Gli orari degli showcooking e degustazioni sono dalle 11.30 alle 15.00.

(Fonte: Studio Contatto Ufficio Stampa Consorzio Virgilio)

Fuoriporta con Congusto alle Latterie Virgilio!

3 foto

In una freddissima giornata di febbraio, avvolta da una fitta nebbia, siamo partiti alla volta di Mantova per una visita speciale in uno dei laboratori del gusto più interessanti d’Italia: le Latterie Virgilio. Subito ci troviamo di fronte ad un’ampia struttura, un caseificio imponente, che contiene non solo tutti reparti delle diverse produzioni, ma anche gli uffici dell’azienda.

Ma restiamo sui prodotti: parliamo di meravigliose forme di Grana Padano, di burro, mascarpone e latte, in grandissime quantità! Partiamo alla volta di un vero e proprio “percorso guidato” all’interno del caseificio, accompagnati dal direttore della produzione. Un’emozione incredibile: infiniti ripiani di forme di Grana Padano DOP, per non parlare delle interminabili file di cartoni di latte, burro e mascarpone, tutti pronti per essere poi gustati sulle nostre tavole. Il nostro tour parte dalla visita alla sezione dove viene lavorato il Grana Padano, seguendo tutte le fasi della preparazione per i diversi impieghi. Passiamo poi ad esplorare la parte della fabbrica che produce il mascarpone e impariamo anche qualcosa di nuovo: lo sapevate che questo formaggio, di solito associato ad un alto contenuto di grassi, ne presenta in realtà una percentuale molto simile a quella di un famosissimo formaggio fresco spalmabile? …C’è sempre da scoprire qualcosa di nuovo! Infine ci addentriamo dove viene prodotto il burro, nelle varie dimensioni e con diversi contenuti di grassi, fino a perderci tra le infinite confezione di cartoni di latte. Profumi e odori incredibili ci avvolgono.. E ci fanno venire l’acquolina in bocca!

Ogni fase della produzione viene scrupolosamente seguita con passione e meticolosità dai professionisti che vi lavorano. Grande professionalità, quindi, ma anche tanta dedizione e impegno, per ottenere dei prodotti straordinari, nel sapore e nella qualità. Senza dimenticare la forte tradizione, tramandata da un territorio, quello mantovano, in cui la produzione di prodotti caseari, e del formaggio Grana Padano in particolare, è parte integrante della cultura. Un territorio e un settore fortemente messi in difficoltà dal recente terremoto, ma che sono riusciti a rialzarsi e ad andare avanti con grande orgoglio e amore per il proprio lavoro e prodotto.

Latterie Virgilio fa parte del Consorzio Latterie Virgilio, nato nel 1966 dalla collaborazione con i caseifici locali del mantovano, con l’obiettivo di raggiungere un traguardo di eccellenza nella produzione  di burro, creme fresche, ma anche di formaggi stagionati, con la commercializzazione di Grana Padano DOP  e Parmigiano Regiano DOP.

Noi di Congusto ci portiamo a casa una bellissima esperienza e la consapevolezza che esistono prodotti, come quelli delle Latterie Virgilio, di alta qualità, preparati ancora con passione, certificati e controllati, nel rispetto della tradizione.

(A cura di redazione.cucina@congustomagazine.it)

Verre D’O, il doppio bicchiere by Davide Oldani, a Identità Golose

h2doAnche Congusto c’era ad Identità Golose! Abbiamo apprezzato molto questa manifestazione capeggiata da Paolo Marchi. Tra i progetti più curiosi, abbiamo trovato quello tra uno chef, Davide Oldani, un architetto, Piero Lissoni, e un direttore marketing, Massimo Bottura.

Un appuntamento insolito con Davide Oldani fuori dalla cucina per raccontare un suo nuovo percorso, in collaborazione con San Pellegrino e Schoenhuber Franchi: un unico bicchiere per l’acqua naturale e gassata!

Un progetto di etica ed estetica, spirito di evoluzione della cucina Pop, secondo Oldani. La crisi è un passaggio…

Per Piero Lissoni meglio bello ma scomodo, l’estetica al primo posto! … E allora l’etica?

Special guest Massimo Bottura, che dice sì alla cucina etica, bella, buona ed intelligente. Importante sublimazione della materia prima, che non deve stupire, ma sublimare il vero gusto.

Un gesto sociale per far crescere il territorio e gli artigiani.

Il Verre D’O, il doppio bicchiere di Davide Oldani, propone due soluzioni in una: bevendo dalla parte bassa, adatta all’acqua naturale, si stimoleranno le parti laterali della lingua (più sensibili ai sapori dolci), mentre bevendo dalla parte alta, adatta all’acqua frizzante, si stimolerà la punta della lingua (più sensibile ai sapori forti).  Al posto di due bicchieri fini, un solo bicchiere.  La tavola diventa Pop. E il ristorante (e il cliente) risparmia.

(A cura di redazione.cucina@congustomagazine.it)