iittala debutta al Salone del Mobile

ITTALAPer la prima volta nella sua storia, iittala partecipa al Salone del Mobile e sceglie Milano per il lancio mondiale delle nuove collezioni Interior Design.

In occasione del Salone del Mobile di Milano, iittala – icona internazionale di design finlandese appartenente al Gruppo Fiskars – espande e consolida la propria posizione nel mercato dei complementi per l’arredo casa, presentando in anteprima mondiale le collezioni autunnali disegnate da alcuni dei migliori designer scandinavi della nuova generazione.
iittala, dopo essersi dedicata per oltre un secolo alla produzione di oggetti di design, amplia la propria produzione esistente con una gamma dedicata all’arredo casa.

Le nuove proposte della gamma Interior Design, progettate da Matti Klenell, Cecilie Manz e Magnus Pettersen, saranno protagoniste in fiera insieme ad alcune note collezioni icone del design per la tavola (Aalto e Teema) e per l’arredo casa (Vitriini, Vakka e Leimu, quest’ultime tutte e tre premiate con il prestigioso iF Design Award). Collezioni dal design senza tempo, che fondono creatività, innovazione e funzionalità, rispettandone la tradizione artigianale.

“Il Salone del Mobile è considerato il più grande evento internazionale nel campo del design e circa 300.000 visitatori lo frequentano ogni anno, due terzi dei quali provenienti dall’estero” Dichiara il Dott. Paolo Iacono, Amministratore Delegato di Fiskars Italy. “La presenza di iittala al Salone rappresenta un appuntamento fondamentale per il brand e i suoi prodotti, che potranno godere di visibilità e apprezzamento a livello internazionale, posizionandosi tra i top-player del mercato globale”.

Inoltre, durante la Design Week, lo showroom iittala sarà aperto tutti i giorni e ospiterà l’esclusiva Aalto Installation, una speciale installazione artistica, realizzata con gli iconici vasi di Alvar Aalto.

Dal 10 al 13 aprile, protagonista dello showroom sarà, inoltre, il progetto “iittala Designing for the Future Home”, attraverso il quale, anche il pubblico, potrà scoprire in anteprima le nuove proposte per la casa iittala.

iittala – Padiglione 16, Stand D30
Salone Internazionale del Mobile, Fiera Milano Rho
Da martedì 8 a domenica 13 aprile 2014
Sabato 12 e domenica 13 aprile ingresso aperto anche al pubblico
Orario: 09.30 – 18.30

iittala – Showroom e shop-in-shop monomarca
C.so Monforte, 19 presso Alias Shop – 20122 Milano
Da martedì 8 a domenica 13 aprile
Orario: 10.00 – 19.00

(Fonte: The Cream Ufficio stampa iittala)

Annunci

Virgilio al FuoriSalone con Aurora Mazzucchelli

virgilioLo street food è di moda, tutti ne parlano e soprattutto lo amano! Perché è semplice, soddisfa e lo puoi trovare ovunque e appunto per strada.  Da qui l’idea del Consorzio Virgilio, che in occasione della settimana più animata di Milano, il Fuorisalone del Mobile, parcheggerà una nuovissima Ape Car interamente brandizzata Virgilio in via Tortona 35 dal 7 al 13 aprile 2014 proprio di fronte ad una delle location più movimentate della zona: l’hotel Nhow.

Grazie alla collaborazione con la chef Aurora Mazzucchelli (1 stella Michelin) del Ristorante Marconi di Sasso Marconi (BO) lo street food Virgilio si declinerà in tre panini d’eccellenza, nei quali l’abbinamento di ogni ingrediente è stato ricercato e studiato  con abilità e fantasia; il risultato sono tre gustose proposte: due panini e un tramezzino  creati  per soddisfare i gusti di tutti e in vendita esclusivamente presso l’ape car Virgilio dalle 12.00 alle 22.00 tutti i giorni Virgilio aspetta gli ospiti per una pausa stellata, rigorosamente street style.

(Fonte: Studio Contatto Ufficio Stampa Consorzio Latterie Virgilio)

LE NOSTRE TAPPE PREFERITE DEL FUORI SALONE

  Settimana particolarmente intensa per la città di Milano quella dal 14 al 19 Aprile. Merito del Salone Internazionale del Mobile 2010, l’evento fieristico dell’anno capace di trasformare il centro e la periferia della metropoli in una serie infinita di spazi espositivi ed eventi più o meno bizzarri, attraendo milioni di appassionati del mondo del design, ma anche centinaia di migliaia di curiosi e amanti della vita mondana attratti dalle numerose iniziative collegate alla fiera e dagli innumerevoli eventi Fuori Salone.

E proprio in questa Milano affollata e abbellita da una vera sfilata di installazioni estemporanee, ho colto felicemente la proposta di trascorrere una giornata in visita ad alcune tra le mostre collaterali che quest’anno hanno affiancato i saloni.
Prima tappa: la mostra “THINK TANK”, organizzata da Interni nella bellissima cornice dei cortili della Statale di Milano. Un vero e proprio laboratorio a cielo aperto di idee per il domani relative al tema dell’abitare, dell’ecosostenibilità e delle soluzioni per un migliore sfruttamento dello spazio. Un succedersi di installazioni sperimentali e visionarie realizzate da alcuni dei più grandi progettisti di fama internazionale, da Philippe Starck a Jaime Hayon, da Daniel Libeskind a Matteo Thun: una gioia per gli occhi, un vero e proprio tuffo nel futuro, nel design d’interni più moderno e sofisticato!Impareggiabile il progetto “Alberi” realizzato da Giulio Iacchetti per Rosenthal e Sambonet : un accogliente boschetto di alberi in ceramica che si fonde in armonico dialogo con lo spazio verde circostante e che mi ha immediatamente ricondotto in un fantastico mondo da fiaba. Un’oasi di pace ove sfuggire alla frenesia cittadina all’ombra di fronde composte di posate e caraffe (per l’albero di Rosenthal), cariche di tazze, piatti e zuppiere in ceramica (per l’albero di Sambonet).
Addirittura stupefacente la Smart Grid Gallery di Jaime Hayon, posta nel cortile d’onore: un padiglione composto da una griglia luminosa, arredata da mobili diversi per forma e funzione, simboleggianti le differenti fonti energetiche e la loro concatenazione: un’opera che apre la mente, rendendo comprensibile a tutti (compreso me!) la tecnologia più complessa catturando lo sguardo e focalizzando l’ attenzione su un ambiente allo stesso tempo dinamico e avvolgente.
Altrettanto avvolgente l’ambiente creato da Kengo Kuma in uno dei chiostri minori dell’Università: una cortina luminosa, leggera e cangiante dislocata al centro del cortiletto che diventa metafora di una scultura in ceramica!

Lasciandoci alle spalle una Statale completamente rinnovata e rivisitata in chiave moderna in ogni suo angolo, ci prepariamo ad un viaggio nelle arti per celebrare lo spirito italiano dello stare a tavola e i riti della cucina: quello proposto dalla mostra “TUTTI A TAVOLA” allestita a Villa Reale.
Più che una mostra, un percorso multisensoriale di scoperta, da gustare passeggiando, un mosaico di suggestioni emotive e sensoriali (non mancano sensazioni uditive e olfattive, dalla musica ai profumi di invitanti manicaretti) composto da rivisitazioni di celebri banchetti rinascimentali, sequenze cinematografiche, dipinti, testi letterari… Opere d’arte come quelle di Pellizza da Volpedo si contrappongono a immagini tratte dai film di Ermanno Olmi. Capolavori dell’arte passata dialogano con artisti contemporanei tra cui Robert Wilson e Peter Greenaway… Dai sotteranei dell’antica dimora patrizia ai piani superiori il visitatore è di continuo catapultato dalle atmosfere fascinose delle epoche passate a quelle virtuosistiche di performance teatrali surreali, come quella che mette in scena inquietanti cuochi fantasma illuminati da una lugubre luce tra il blu e il violetto! Un viaggio nel tempo, un’esperienza indimenticabile!!

Per ora vi lasciamo, mentre ci avviamo alla nostra prossima tappa: la mostra dedicata a Gualtiero Marchesi e la grande cucina italiana, allestita al Castello Sforzesco… Vi terremo aggiornati!!!